a
  >  L'Angolo dei Logopedisti   >  Le Coppie Minime: esercizio di discriminazione

Le Coppie Minime: esercizio di discriminazione

Eccoci alla terza parte degli esercizi per lavorare con le coppie minime!

Questo esercizio è incentrato soprattutto sulla percezione, ovvero la prima competenza sulla quale lavorare per l’ impostazione di un fonema.

 Materiali

  • Cartoncino
  • Forbici
  • Pennarelli
  • Carta colorata (facoltativa)

Costruzione

1) Disegnate due palette sul cartoncino e ritagliatele. Potete stondare gli angoli per evitare che il bambino si faccia male.Coppie minime simboli

2) Se volete potete mettere della carta colorata attorno al manico. Io ho usato della carta da pacchi molto colorata.

3) Sulla paletta dovete rappresentare il fonema bersaglio. Se volete lavorare su un solo fonema potete disegnare un simbolo che lo rappresenti (un serpente per /s/, un martello per /t/, ecc…); oppure se il vostro obiettivo è esercitarvi su coppie minime di parole disegnate o incollate l’immagine della parola corrispondente.

4) Sull’altro lato della paletta potete scrivere la sillaba corrispondente o replicare il disegno dell’altro lato.

5) Disegnate gli stessi due simboli sul quadernone del bambino.

Svolgimento

Ci sono tre diverse attività che potete fare con queste palette dei fonemi.

1- DISCRIMINAZIONE: Il logopedista pronuncia un fonema alzando contemporaneamente o dopo pochi secondi la paletta. Questo serve per aiutare il bambino ad associare il simbolo al fonema ma anche a facilitare la percezione in una fase iniziale di training. Il bambino indica il simbolo sul suo quaderno, oppure inserisce un gettone in un barattolo con il fonema disegnato su un’ etichetta.

2- DISCRIMINAZIONE: Il bambino ha in mano le palette e il logopedista pronuncia la sillaba o la parola bersaglio. Il bambino deve alzare la paletta corrispondente.

3- PRODUZIONE: Successivamente, quando il paziente ha raggiunto una buona discriminazione si passa all’esercizio di produzione. In questo caso sarà il logopedista a tenere in mano le due palette sollevandole dopo la produzione del bambino. Per avere un maggior controllo della produzione del bambino potete fotocopiare e ritagliare dei foglietti con i due fonemi: il bambino ne pescherà uno alla volta e dovrà pronunciare quel suono.

Coppie minime grafemiBuon lavoro!

Puoi leggere gli altri esercizi sulle coppie minime qui e qui.

Post a Comment